Questo sito utilizza cookie di prime e terze parti, Analytics e di Profilazione, per offrire un’esperienza di navigazione ottimale e servizi in linea con le tue preferenze. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookie e sulle modalità per configurare o disattivare i cookie. Se prosegui con la navigazione esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.

Psicologo

  • Supporto psicologico al caregiver o al paziente (colloquio di 60 min)

    Intervento rivolto al caregiver (ovvero “chi si prende cura”), o al paziente affetto da patologia neurologica, per sostenere la persona in un periodo colmo di cambiamenti e problematicità, come può avvenire a seguito di ictus o altra diagnosi neurologica.

    MedinBo informa di quanto segue: la prestazione che ci si appresta ad eseguire consiste nel colloquio psicologico ed è finalizzata alla diagnosi, alla valutazione psicologica, alle attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno al paziente o al care giver. A tal fine, potranno essere usati anche strumenti conoscitivi e d'intervento come test psicometrici o psicodiagnostici. La prestazione psicologica potrebbe in alcuni casi non produrre gli effetti desiderati dal paziente o produrre effetti avversi come ad esempio il peggioramento del tono dell’umore; sarà, dunque, cura del professionista informare adeguatamente il paziente e valutare se proporre un nuovo percorso di consulenza oppure l’interruzione della stessa; in qualsiasi momento il paziente potrà interrompere la prestazione o il ciclo di prestazioni. In tal caso, egli si impegna a comunicare al professionista la volontà di interruzione del rapporto professionale e si rende disponibile sin d’ora ad effettuare un ultimo incontro finalizzato alla sintesi del lavoro svolto. La durata/numero delle prestazioni psicologiche può variare in base a molti fattori come ad esempio la creazione dell’alleanza terapeutica o l’occorrenza di situazioni contingenti che possano inficiare il buon esito del percorso diagnostico-terapeutico. Sarà sempre cura del professionista informare il paziente od i care givers dell’evoluzione o dell’utilità della prestazione.

    PRENOTA
  • Colloquio psicologico (colloquio di 60 min)

    Colloqui volti a sostenere la persona ed aiutarla a superare momenti di crisi, migliorare l'autostima, fronteggiare ed accettare eventuali cambiamenti di vita. La persona avrà uno spazio di ascolto e riflessione per poter esplorare le proprie risorse personali e indirizzarle, in modo funzionale, al superamento di un periodo di disagio emotivo, personale ed interpersonale.

    MedinBo informa di quanto segue: la prestazione che ci si appresta ad eseguire consiste nel colloquio psicologico ed è finalizzata alla diagnosi, alla valutazione psicologica, alle attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno al paziente o al care giver. A tal fine, potranno essere usati anche strumenti conoscitivi e d'intervento come test psicometrici o psicodiagnostici. La prestazione psicologica potrebbe in alcuni casi non produrre gli effetti desiderati dal paziente o produrre effetti avversi come ad esempio il peggioramento del tono dell’umore; sarà, dunque, cura del professionista informare adeguatamente il paziente e valutare se proporre un nuovo percorso di consulenza oppure l’interruzione della stessa; in qualsiasi momento il paziente potrà interrompere la prestazione o il ciclo di prestazioni. In tal caso, egli si impegna a comunicare al professionista la volontà di interruzione del rapporto professionale e si rende disponibile sin d’ora ad effettuare un ultimo incontro finalizzato alla sintesi del lavoro svolto. La durata/numero delle prestazioni psicologiche può variare in base a molti fattori come ad esempio la creazione dell’alleanza terapeutica o l’occorrenza di situazioni contingenti che possano inficiare il buon esito del percorso diagnostico-terapeutico. Sarà sempre cura del professionista informare il paziente od i care givers dell’evoluzione o dell’utilità della prestazione.

    PRENOTA
  • Counseling Neuropsicologico su gestione di deficit cognitivi (colloquio di 60 min)

    Colloqui rivolti a familiari e caregivers (ovvero “chi si prende cura”) dei pazienti per favorire la comprensione della patologia neuropsicologica e fornire strumenti e strategie di coping per la gestione dei deficit nel contesto quotidiano.

    MedinBo informa di quanto segue: la prestazione che ci si appresta ad eseguire consiste nel colloquio psicologico ed è finalizzata alla diagnosi, alla valutazione psicologica, alle attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno al paziente o al care giver. A tal fine, potranno essere usati anche strumenti conoscitivi e d'intervento come test psicometrici o psicodiagnostici. La prestazione psicologica potrebbe in alcuni casi non produrre gli effetti desiderati dal paziente o produrre effetti avversi come ad esempio il peggioramento del tono dell’umore; sarà, dunque, cura del professionista informare adeguatamente il paziente e valutare se proporre un nuovo percorso di consulenza oppure l’interruzione della stessa; in qualsiasi momento il paziente potrà interrompere la prestazione o il ciclo di prestazioni. In tal caso, egli si impegna a comunicare al professionista la volontà di interruzione del rapporto professionale e si rende disponibile sin d’ora ad effettuare un ultimo incontro finalizzato alla sintesi del lavoro svolto. La durata/numero delle prestazioni psicologiche può variare in base a molti fattori come ad esempio la creazione dell’alleanza terapeutica o l’occorrenza di situazioni contingenti che possano inficiare il buon esito del percorso diagnostico-terapeutico. Sarà sempre cura del professionista informare il paziente od i care givers dell’evoluzione o dell’utilità della prestazione.

    PRENOTA
  • Valutazione neuropsicologica parziale (90 minuti)

    In specifici casi, come ad esempio quelli di pazienti che abbiano già svolto valutazioni in passato e non abbiano richieste specifiche (quindi con la sola esigenza di un controllo periodico), si potrà scegliere una Valutazione Neuropsicologica Parziale.

    MedinBo informa di quanto segue: la prestazione che ci si appresta ad eseguire consiste nel colloquio psicologico ed è finalizzata alla diagnosi, alla valutazione psicologica, alle attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno al paziente o al care giver. A tal fine, potranno essere usati anche strumenti conoscitivi e d'intervento come test psicometrici o psicodiagnostici. La prestazione psicologica potrebbe in alcuni casi non produrre gli effetti desiderati dal paziente o produrre effetti avversi come ad esempio il peggioramento del tono dell’umore; sarà, dunque, cura del professionista informare adeguatamente il paziente e valutare se proporre un nuovo percorso di consulenza oppure l’interruzione della stessa; in qualsiasi momento il paziente potrà interrompere la prestazione o il ciclo di prestazioni. In tal caso, egli si impegna a comunicare al professionista la volontà di interruzione del rapporto professionale e si rende disponibile sin d’ora ad effettuare un ultimo incontro finalizzato alla sintesi del lavoro svolto. La durata/numero delle prestazioni psicologiche può variare in base a molti fattori come ad esempio la creazione dell’alleanza terapeutica o l’occorrenza di situazioni contingenti che possano inficiare il buon esito del percorso diagnostico-terapeutico. Sarà sempre cura del professionista informare il paziente od i care givers dell’evoluzione o dell’utilità della prestazione.

    PRENOTA
  • Valutazione neuropsicologica (2 sedute da 90 min l'una) Completa

    La valutazione neuropsicologica è un processo diagnostico che si propone di indagare eventuali deficit cognitivi (attenzione, memoria, linguaggio, funzioni esecutive, abilità visuo-spaziali ecc.) o comportamentali (impulsività, irritabilità, apatia, inerzia, confabulazione ecc.) insorti a seguito di lesioni cerebrali acquisite o patologie neurologiche (ictus, trauma cranico, deterioramento cognitivo ecc..). Lo psicologo si avvarrà di specifici test standardizzati (carta-matita o computerizzati) per redigere relativa relazione neuropsicologica.

    MedinBo informa di quanto segue: la prestazione che ci si appresta ad eseguire consiste nel colloquio psicologico ed è finalizzata alla diagnosi, alla valutazione psicologica, alle attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno al paziente o al care giver. A tal fine, potranno essere usati anche strumenti conoscitivi e d'intervento come test psicometrici o psicodiagnostici. La prestazione psicologica potrebbe in alcuni casi non produrre gli effetti desiderati dal paziente o produrre effetti avversi come ad esempio il peggioramento del tono dell’umore; sarà, dunque, cura del professionista informare adeguatamente il paziente e valutare se proporre un nuovo percorso di consulenza oppure l’interruzione della stessa; in qualsiasi momento il paziente potrà interrompere la prestazione o il ciclo di prestazioni. In tal caso, egli si impegna a comunicare al professionista la volontà di interruzione del rapporto professionale e si rende disponibile sin d’ora ad effettuare un ultimo incontro finalizzato alla sintesi del lavoro svolto. La durata/numero delle prestazioni psicologiche può variare in base a molti fattori come ad esempio la creazione dell’alleanza terapeutica o l’occorrenza di situazioni contingenti che possano inficiare il buon esito del percorso diagnostico-terapeutico. Sarà sempre cura del professionista informare il paziente od i care givers dell’evoluzione o dell’utilità della prestazione.

    PRENOTA
  • Riabilitazione / Stimolazione Cognitiva (valutazione preliminare con il caregiver)

    Il cervello è un organo dotato di “plasticità”, ovvero capace di riorganizzare la propria attività anche a seguito di traumi e lesioni. Partendo da questo presupposto, si propongono sedute di training neuropsicologico volte al recupero, o al mantenimento (in caso di patologia degenerativa), delle funzioni cognitive (attenzione, memoria, linguaggio, funzioni esecutive, abilità visuo-spaziali ecc.) attraverso la somministrazione di esercizi mirati carta-matita o computerizzati.

    MedinBo informa di quanto segue: la prestazione che ci si appresta ad eseguire consiste nel colloquio psicologico ed è finalizzata alla diagnosi, alla valutazione psicologica, alle attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno al paziente o al care giver. A tal fine, potranno essere usati anche strumenti conoscitivi e d'intervento come test psicometrici o psicodiagnostici. La prestazione psicologica potrebbe in alcuni casi non produrre gli effetti desiderati dal paziente o produrre effetti avversi come ad esempio il peggioramento del tono dell’umore; sarà, dunque, cura del professionista informare adeguatamente il paziente e valutare se proporre un nuovo percorso di consulenza oppure l’interruzione della stessa; in qualsiasi momento il paziente potrà interrompere la prestazione o il ciclo di prestazioni. In tal caso, egli si impegna a comunicare al professionista la volontà di interruzione del rapporto professionale e si rende disponibile sin d’ora ad effettuare un ultimo incontro finalizzato alla sintesi del lavoro svolto. La durata/numero delle prestazioni psicologiche può variare in base a molti fattori come ad esempio la creazione dell’alleanza terapeutica o l’occorrenza di situazioni contingenti che possano inficiare il buon esito del percorso diagnostico-terapeutico. Sarà sempre cura del professionista informare il paziente od i care givers dell’evoluzione o dell’utilità della prestazione.

    PRENOTA
  • Prima Seduta di Valutazione (colloquio clinico con il paziente di 60 min)

    Primo incontro durante il quale sarà possibile esporre al professionista i motivi della consulenza, con la relativa raccolta della documentazione sanitaria. A seguito di questo incontro verrà concordato con il cliente il percorso più idoneo di intervento.

    MedinBo informa di quanto segue: la prestazione che ci si appresta ad eseguire consiste nel colloquio psicologico ed è finalizzata alla diagnosi, alla valutazione psicologica, alle attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno al paziente o al care giver. A tal fine, potranno essere usati anche strumenti conoscitivi e d'intervento come test psicometrici o psicodiagnostici. La prestazione psicologica potrebbe in alcuni casi non produrre gli effetti desiderati dal paziente o produrre effetti avversi come ad esempio il peggioramento del tono dell’umore; sarà, dunque, cura del professionista informare adeguatamente il paziente e valutare se proporre un nuovo percorso di consulenza oppure l’interruzione della stessa; in qualsiasi momento il paziente potrà interrompere la prestazione o il ciclo di prestazioni. In tal caso, egli si impegna a comunicare al professionista la volontà di interruzione del rapporto professionale e si rende disponibile sin d’ora ad effettuare un ultimo incontro finalizzato alla sintesi del lavoro svolto. La durata/numero delle prestazioni psicologiche può variare in base a molti fattori come ad esempio la creazione dell’alleanza terapeutica o l’occorrenza di situazioni contingenti che possano inficiare il buon esito del percorso diagnostico-terapeutico. Sarà sempre cura del professionista informare il paziente od i care givers dell’evoluzione o dell’utilità della prestazione.

    PRENOTA
  • Ciclo di Riabilitazione/Stimolazione Cognitiva (24 sedute da 60 min 2 volte a settimana - 3 mesi)

    A seconda della valutazione fatta dal professionista potranno essere proposti cicli di riabilitazione/stimolazione cognitiva

    MedinBo informa di quanto segue: la prestazione che ci si appresta ad eseguire consiste nel colloquio psicologico ed è finalizzata alla diagnosi, alla valutazione psicologica, alle attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno al paziente o al care giver. A tal fine, potranno essere usati anche strumenti conoscitivi e d'intervento come test psicometrici o psicodiagnostici. La prestazione psicologica potrebbe in alcuni casi non produrre gli effetti desiderati dal paziente o produrre effetti avversi come ad esempio il peggioramento del tono dell’umore; sarà, dunque, cura del professionista informare adeguatamente il paziente e valutare se proporre un nuovo percorso di consulenza oppure l’interruzione della stessa; in qualsiasi momento il paziente potrà interrompere la prestazione o il ciclo di prestazioni. In tal caso, egli si impegna a comunicare al professionista la volontà di interruzione del rapporto professionale e si rende disponibile sin d’ora ad effettuare un ultimo incontro finalizzato alla sintesi del lavoro svolto. La durata/numero delle prestazioni psicologiche può variare in base a molti fattori come ad esempio la creazione dell’alleanza terapeutica o l’occorrenza di situazioni contingenti che possano inficiare il buon esito del percorso diagnostico-terapeutico. Sarà sempre cura del professionista informare il paziente od i care givers dell’evoluzione o dell’utilità della prestazione.

    PRENOTA
  • Ciclo di Riabilitazione/Stimolazione Cognitiva (36 sedute da 60 min 2 volte a settimana- 2 mesi)

    A seconda della valutazione fatta dal professionista potranno essere proposti cicli di riabilitazione/stimolazione cognitiva

    MedinBo informa di quanto segue: la prestazione che ci si appresta ad eseguire consiste nel colloquio psicologico ed è finalizzata alla diagnosi, alla valutazione psicologica, alle attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno al paziente o al care giver. A tal fine, potranno essere usati anche strumenti conoscitivi e d'intervento come test psicometrici o psicodiagnostici. La prestazione psicologica potrebbe in alcuni casi non produrre gli effetti desiderati dal paziente o produrre effetti avversi come ad esempio il peggioramento del tono dell’umore; sarà, dunque, cura del professionista informare adeguatamente il paziente e valutare se proporre un nuovo percorso di consulenza oppure l’interruzione della stessa; in qualsiasi momento il paziente potrà interrompere la prestazione o il ciclo di prestazioni. In tal caso, egli si impegna a comunicare al professionista la volontà di interruzione del rapporto professionale e si rende disponibile sin d’ora ad effettuare un ultimo incontro finalizzato alla sintesi del lavoro svolto. La durata/numero delle prestazioni psicologiche può variare in base a molti fattori come ad esempio la creazione dell’alleanza terapeutica o l’occorrenza di situazioni contingenti che possano inficiare il buon esito del percorso diagnostico-terapeutico. Sarà sempre cura del professionista informare il paziente od i care givers dell’evoluzione o dell’utilità della prestazione.

    PRENOTA
  • Colloquio Psicologico (12 sedute da 60 min 1 volta a settimana - 3 mesi)

    Colloqui volti a sostenere la persona ed aiutarla a superare momenti di crisi, migliorare l'autostima, fronteggiare ed accettare eventuali cambiamenti di vita. La persona avrà uno spazio di ascolto e riflessione per poter esplorare le proprie risorse personali e indirizzarle, in modo funzionale, al superamento di un periodo di disagio emotivo, personale ed interpersonale.

    MedinBo informa di quanto segue: la prestazione che ci si appresta ad eseguire consiste nel colloquio psicologico ed è finalizzata alla diagnosi, alla valutazione psicologica, alle attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno al paziente o al care giver. A tal fine, potranno essere usati anche strumenti conoscitivi e d'intervento come test psicometrici o psicodiagnostici. La prestazione psicologica potrebbe in alcuni casi non produrre gli effetti desiderati dal paziente o produrre effetti avversi come ad esempio il peggioramento del tono dell’umore; sarà, dunque, cura del professionista informare adeguatamente il paziente e valutare se proporre un nuovo percorso di consulenza oppure l’interruzione della stessa; in qualsiasi momento il paziente potrà interrompere la prestazione o il ciclo di prestazioni. In tal caso, egli si impegna a comunicare al professionista la volontà di interruzione del rapporto professionale e si rende disponibile sin d’ora ad effettuare un ultimo incontro finalizzato alla sintesi del lavoro svolto. La durata/numero delle prestazioni psicologiche può variare in base a molti fattori come ad esempio la creazione dell’alleanza terapeutica o l’occorrenza di situazioni contingenti che possano inficiare il buon esito del percorso diagnostico-terapeutico. Sarà sempre cura del professionista informare il paziente od i care givers dell’evoluzione o dell’utilità della prestazione.

    PRENOTA
  • Colloquio Psicologico (24 sedute da 60 min 1 volta a settimana - 6 mesi)

    Colloqui volti a sostenere la persona ed aiutarla a superare momenti di crisi, migliorare l'autostima, fronteggiare ed accettare eventuali cambiamenti di vita. La persona avrà uno spazio di ascolto e riflessione per poter esplorare le proprie risorse personali e indirizzarle, in modo funzionale, al superamento di un periodo di disagio emotivo, personale ed interpersonale.

    MedinBo informa di quanto segue: la prestazione che ci si appresta ad eseguire consiste nel colloquio psicologico ed è finalizzata alla diagnosi, alla valutazione psicologica, alle attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno al paziente o al care giver. A tal fine, potranno essere usati anche strumenti conoscitivi e d'intervento come test psicometrici o psicodiagnostici. La prestazione psicologica potrebbe in alcuni casi non produrre gli effetti desiderati dal paziente o produrre effetti avversi come ad esempio il peggioramento del tono dell’umore; sarà, dunque, cura del professionista informare adeguatamente il paziente e valutare se proporre un nuovo percorso di consulenza oppure l’interruzione della stessa; in qualsiasi momento il paziente potrà interrompere la prestazione o il ciclo di prestazioni. In tal caso, egli si impegna a comunicare al professionista la volontà di interruzione del rapporto professionale e si rende disponibile sin d’ora ad effettuare un ultimo incontro finalizzato alla sintesi del lavoro svolto. La durata/numero delle prestazioni psicologiche può variare in base a molti fattori come ad esempio la creazione dell’alleanza terapeutica o l’occorrenza di situazioni contingenti che possano inficiare il buon esito del percorso diagnostico-terapeutico. Sarà sempre cura del professionista informare il paziente od i care givers dell’evoluzione o dell’utilità della prestazione.

    PRENOTA

Iscriviti alla nostra Newsletter

Lasciaci la tua e-mail per essere sempre aggiornato sui servizi MedinBo.

MedinBo

Apri la porta alla salute! Servizi sanitari domiciliari a Bologna, Casalecchio di Reno e San Lazzaro di Savena

051.0074865
prenotazione telefonica
PayPal
Visa
Mastercard
Maestro
PostePay

MedinBo - Tel. 051.0074865 - Email: info@medinbo.it
P.IVA: 05028450285 - Registro imprese PD 2017-1533 - REA 437401 - Capitale Sociale: 15.000€ i.v.