Questo sito utilizza cookie di prime e terze parti, Analytics e di Profilazione, per offrire un’esperienza di navigazione ottimale e servizi in linea con le tue preferenze. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookie e sulle modalità per configurare o disattivare i cookie. Se prosegui con la navigazione esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.

La nostra missione

Il progetto di MedinBo nasce a Bologna in una di quelle sere di primavera in cui il profumo di tigli e di magnolia inonda la città e, insieme al tepore di primavera, accompagna lunghe chiacchierate e ispira grandi idee.

Quella sera parlavamo di quanto sia complicata l’esperienza di chi ha un problema di salute: burocrazia e liste d’attesa da scalare, tanti professionisti, spesso con pareri diversi, da contattare e consultare, la ricerca - spesso vana - di un punto di riferimento unico che conosca te e la tua storia, che consideri il tuo corpo non come un insieme di organi, ma come un organismo e sia in grado di indirizzarti e guidarti non solo nella cura, ma anche nella prevenzione.

Ognuno di noi sentiva sulla sua pelle una sensazione diversa. Molti di noi erano stati pazienti e si erano sentiti come la pallina di un flipper, che sbatte senza sosta contro diversi ostacoli e vive la sua storia da protagonista passivo. Altri erano medici , che avevano provato la frustrazione di non poter prevenire tante patologie o di non poter seguire i propri pazienti fuori dall’ospedale per supportarli e guidarli anche dopo le dimissioni, quando devono scontrarsi con il momento più difficile della loro malattia.

Altri ancora guardavano il problema in termini di benessere delle comunità e, come bambini con il secchiello di Lego, immaginavano di costruire processi organizzativi che potessero decongestionare i pronto soccorso rallentati dai codici bianchi, evitare ai pazienti di abbandonare il conforto della propria casa in un momento di fragilità, consentire anche a chi si sente nel pieno delle forze di prendersi cura di sé e non ha mai tempo di fare prevenzione. Stavamo guardando lo stesso problema da punti di vista diversi e sentivamo crescere il desiderio di dare una forma concreta all’idea di portare medici, infermieri, fisioterapisti, ostetriche, psicologi a casa dei pazienti, consentendo a tutti di aprire la porta alla salute.

Le storie ed esperienze diverse di Raffaele, Eliana, Lorenzo, Alessandra e Angelo - che sarebbero diventati i soci fondatori - stavano convergendo su una missione comune. Quella sera abbiamo deciso di far nascere MedinBo, che si è costituita come srl il 10 gennaio 2017 ed è stata riconosciuta come start-up innovativa.


LE 5 IDEE CHE CI GUIDANO

1

IL PROTAGONISTA È IL PAZIENTE

I nostri professionisti non devono esibire la loro conoscenza, ma mettere al centro le persone. Il paziente è colui che soffre (dal latino patior) non colui che deve aver pazienza. Egli non è un numero o un caso clinico da risolvere, ma ha bisogni complessi a cui rispondere.

2

A CASA SI GUARISCE PRIMA

La malattia è un momento di fragilità e tutto ciò che ci fa sentire più forti per affrontarlo va preservato. Il nostro è un servizio a domicilio perché crediamo che il conforto della propria casa aiuti il paziente a star meglio. Naturalmente non tutto si può curare a casa. Ed è per questo che MedinBo eroga solo i servizi compatibili con le cure domiciliari e non gestisce l’emergenza, che va affrontata nelle strutture sanitarie deputate.

3

LA SALUTE È UN CONCERTO CHE HA BISOGNO DI UN BUON DIRETTORE D’ORCHESTRA

Ogni persona non è un insieme di organi che hanno bisogno di diversi specialisti, ma un organismo complesso e integrato, che va curato nel suo insieme. MedinBo vuole essere un direttore d’orchestra in grado non solo di guidare il paziente nella ricerca del professionista adatto a rispondere alle sue esigenze, ma anche di armonizzare l’operato di diverse figure sanitarie conoscendo la storia del paziente. È per questo che ogni paziente di MedinBo ha uno spazio privato e protetto a sua disposizione in cui raccogliere tutta la sua storia clinica, aggiornare l’anamnesi e caricare referti. Quando un professionista MedinBo arriva a casa, conosce già la storia del paziente e può prescrivere terapie personalizzate.

4

LA CONSAPEVOLEZZA È IL PRIMO PASSO PER PRENDERSI CURA DI SÈ

I professionisti MedinBo non parlano in medichese, ma in modo chiaro e semplice. Il rapporto con il paziente non è una relazione ad un convegno medico, ma un dialogo alla pari in cui bisogna saper ascoltare e allo stesso tempo farsi capire chiaramente. La piena consapevolezza della propria situazione aiuta anche ad avere chiaro il percorso da fare per risolvere un problema.

5

IL TEMPO E LA PREVENZIONE SONO STRUMENTI PREZIOSI CHE SI POSSONO ACCORDARE

Perché tutti possano aprire la porta alla salute dobbiamo rendere semplice e comodo - anche a chi ha poco tempo e una vita stressante - fare tutto ciò che è necessario per prevenire o curare per tempo patologie che potrebbero insorgere o diventare problematiche in futuro. Per questo la piattaforma MedinBo è studiata per facilitare la prenotazione degli appuntamenti nelle date, negli orari e nei luoghi più comodi per le esigenze del paziente. Con lo stesso obiettivo offriamo un servizio che si estende fino alle 24, quindi anche al di fuori degli orari consueti di apertura degli ambulatori medici. Insomma, chi l’ha detto che solo chi ha tempo può prendersi cura di sé?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Lasciaci la tua e-mail per essere sempre aggiornato sui servizi MedinBo.

MedinBo

Apri la porta alla salute! Servizi sanitari domiciliari a Bologna, Casalecchio di Reno e San Lazzaro di Savena

051.0074865
prenotazione telefonica
PayPal
Visa
Mastercard
Maestro
PostePay

MedinBo - Tel. 051.0074865 - Email: info@medinbo.it
P.IVA: 05028450285 - Registro imprese PD 2017-1533 - REA 437401 - Capitale Sociale: 15.000€ i.v.